Un percorso da tracciare verso un'economia altra

25 Set 2017 - 03:35 PM
Cerca   
Menu Principale
· www.economiasolidale.net
· Distretti
· Rassegna stampa
· Bibliografia
· Statistiche

Online
Abbiamo 16 ospiti e 0 iscritti in linea

Non siete registrati?
Potete farlo con un click qui.


Login
 Username
 Password
 Log-in automatico
[dalla prossima visita]


Registrazione

Recupero pwd smarrita.


Sud: l’economia solidale si mette in rete
Inviato da: andreas di 27 Set 2011 - 10:23 PM
Eventi legati al distretto Sì è tenuto il 9, 10 e 11 settembre a Cancellara (PZ) l’incontro delle reti di economia solidale delle regioni del Mezzogiorno. Erano presenti botteghe del commercio equo-solidale, GAS (Gruppi di Acquisto Solidale), cooperative sociali, radio locali, piccole realtà produttive soprattutto biologiche, agriturismi, reti territoriali, associazioni di centri di educazione ambientale e Libera Terra, che ha presentato l’ormai vasto mondo delle imprese cooperative sorte sui beni confiscati alla mafia.

Nei tre giorni di lavori (svoltisi presso l’azienda biologica Bioagrisalute), cui .eco aveva dato la sua adesione (ha partecipato anche il direttore di .eco Mario Salomone, che ha moderato la plenaria conclusiva), si è discusso di come sviluppare la cooperazione tra quanti operano nel campo dell’economia solidale (che è un tassello importante della transizione verso un’economia sostenibile). Informazione e comunicazione, formazione di “animatori di rete”, costruzione di filiere integrate e di maggiori sinergie, ricerca e analisi sulla dimensione e il ruolo dell’economia solidale nel sud d’Italia sono stati tra gli argomenti maggiormente affrontati.

L’economia solidale si muove al sud tra maggiori ostacoli che altrove: classe politica spesso disinteressata o disinformata (per non dire di peggio), disoccupazione, soprattutto giovanile, a livelli superiore alla media, società civile debole, infrastrutture fragili,… Ma entusiasmo e creatività non mancano, insieme ad alcuni punti di forza, come un territorio in vaste zone meno antropizzato che al nord e vaste terre incolte che attendono chi sappia metterle a frutto con saggezza.

La prima decisione operativa è stata di dare vita a un portale web comune, dove gli operatori del sud possano sviluppare nuove forme di collaborazione e i consumatori critici e consapevoli trovare contatti per procurarsi servizi e prodotti. Inizialmente la piazza virtuale dell’economia solidale del sud sarà ospitata dal sito della siciliana Il Ramarro (www.ilramarro.it). Un corso di formazione per animatori di rete (anche in vista della creazione di “distretti” territoriali di economia solidale) sarà uno degli altri obiettivi che i partecipanti alla tre giorni di Cancellara si sono dati nel medio periodo.

13 settembre 2011

Nota: Notizia da www.educazionesostenibile.it
Aggiornamenti su www.ilramarro.it
 
Altri collegamenti
· + info Eventi legati al distretto
· Notizie di andreas


L'articolo più letto di Eventi legati al distretto:
Ancona, 8-10 ottobre 2004 Eco&Equo


Bugs :: Tasks :: Developers 
Feed RSS